L'assicuratore risponde
(Camperlife Giugno 2016)

(Scarica l'articolo in formato PDF)

Come attribuiamo il grado di colpa?

Un lettore scopre dopo tanti anni di patente, in occasione del suo primo incidente, che sono cambiati i criteri di accertamento delle responsabilità. Vediamo come

“Ho da tantissimi anni la patente ma non ho mai sfruttato l'assicurazione perchè non ho mai avuto incidenti. Questo fino allo scorso dicembre, quando mi sono reso conto di essere forse rimasto indietro con un pò di normative. Alla presentazione della denuncia mi sono infatti sentito dire che sulla base dei ‘criteri di determinazione del grado di responsabilità' previsti dal Codice delle Assicurazioni (spero di utilizzare la terminologia corretta), quello che credevo essere un incidente con concorso di colpa è diventato per me di mia piena responsabilità. Ma dove si possono reperire questi criteri valutativi?” Lettera firmata

Carissimo lettore, quello che ci riferisci è corretto e di seguito riporto le parti essenziali di quanto previsto a tal proposito dalla normativa. Come principio generale dobbiamo tenere in considerazione che, ai fini dell'accertamento della responsabilità in ordine ai sinistri disciplinati dall'art. 149 del Codice delle Assicurazioni Private e sulla base del regolamento che disciplina il risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale (D.P.R. 254/2006), questo avviene secondo dei criteri ben definiti. Ma quali sono e, soprattutto, quali sono i casi più comuni?

La tabella denominata Barem di responsabilità (cd Tabella Allegato A del D.P.R 254/2006) contiene le ipotesi più ricorrenti di incidenti nei quali viene già “attribuito e ripartito” il grado di responsabilità con riferimento alla specifica fattispecie di sinistro.

Si ricorda però che ogni sinistro andrà valutato nel caso concreto tenendo conto anche di ulteriori circostanze che possono aver influito sulla dinamica del sinistro. Per ulteriori dettagli o necessità mi può contattare tramite la redazione o direttamente scrivendo a etoninelli@ agenzietoninelli.it.

Schema di ripartizione della responsabilità negli incidenti stradali

CIRCOSTANZE DEL SINISTRO VEICOLO A


















Non aveva osservato il segnale di precedenza o semaforo rosso 17 T T C T C T T T C T T C T T C C T C
Proveniva da destra 16 R T R NC R R R R R NC R R R R R R C R
Invadeva la sede stradale riservata alla circolazione in senso 15 T T T T T T T T NC T T T T T C C T C
Retrocedeva 14 T T T T C T T T T T C T T T C C T C
Girava a sinistra 13 NC T R R R NC NC T R T R C NC C R R T R
Girava a destra 12 NC T R R R R T T R T R R C NC R R T R
Sorpassava 11 T T R NC R NC NC T R T R C T C R R T C
Cambiava di fila 10 T T R NC R NC T T C T C T T T C R T R
Procedeva nello stesso senso ma in una fila diversa 9 NC T R NC R R NC C NC C R R R R R R NC R
Tamponava procedendo nello stesso senso o nella stessa fila 8 T T C T C T T T NC NC C T T T R NC T C
Circolava su una piazza a senso rotatorio 7 NC T T R R R R C R C R R R R R R T R
Si immetteva in una piazza a senso rotatorio 6 T T T R R R C T R NC R NC R NC R R T R
Entrava in un parcheggio, in un luogo privato, in una strada vicinale 5 T T C C C C T T R T NC NC T NC R R T R
Usciva da un parcheggio, da un luogo privato, da una strada vicinale 4 T T C C C C T T C T T T T T C R T C
Stava parcheggiando 3 T T C C C C T T R NC NC NC T T R R NC R
Ripartiva dopo una sosta / apriva una portiera 2 T T C C C C R R C T T T T T R R T C
Veicolo in sosta o in fermata 1 R NC R R R R R R R R R R R R R R R R

0 NC T R R R R R NC R NC R R NC NC R R T R


0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 VEICOLO B

Legenda:
T - (Torto) Indica la responsabilità totale a carico del VEICOLO A
C -(Concorso) Indica una corresponsabilità paritetica (50%) dei due conducenti
R - (Ragione) Indica l'assenza di responsabilità a carico del VEICOLO A
NC - Tipologia di sinistro non verificabile

Eleonora Toninelli